chiama-lo-01119467821-per-ordini-telefonici
Su Svinando puoi pagare anche in contrassegno e bonifico. Senza costi aggiuntivi.

spedizione-gratuita-con-6-bottiglie

Abbiamo rilevato che stai navigando con una versione obsoleta di Internet Explorer. Potresti avere dei problemi nell'uso del nostro sito. Usa Google Chrome

Per ordini telefonici e info ›› 011 19467821

Spedizioni gratuite con 6 bottiglie

Lasciati conquistare da un'esplosione di profumi » Lacrima di Morro d'Alba Conti di Buscareto (-40%)

 Sei già registrato? Accedi qui Con Svinando bevi solo vini di qualità e hai spedizioni gratuite con 6 bottiglie

Entra anche tu nel Wine Club. Accedi alle offerte riservate!

Offerte esclusive con sconti fino al 50% e ogni giorno un nuovo vino

  • f   | Connect
 

Accedi al tuo account

 

Come si apre una bottiglia di spumante (o di Champagne)

Scopri come aprire una bottiglia di spumante

Nell’immaginario collettivo lo spumante bisogna aprirlo col “botto”. Magari facendo a gara a chi fa saltare il tappo più lontano. D’altra parte l’apertura di uno spumante viene spesso associata a momenti di festa, in cui atteggiamenti rumorosi e goliardici non fanno che aumentare l’atmosfera gioiosa e scanzonata. Come dimostrano le “docce” di champagne a cui siamo abituati ad assistere alla fine di ogni gara sportiva di rilievo. Tuttavia, l’etichetta e il buon senso suggeriscono un approccio un po’ più sobrio.

Regola numero uno: il botto, nun se fa.

Esatto, l’apertura dello spumante deve essere silenziosa e discreta. Una delusione per molti, lo sappiamo, ma tant’è. Impossibile? Tutt’altro. Vediamo dunque come procedere a un’apertura elegante e ad emissione sonora controllata.

Se la bottiglia è tenuta al fresco in acqua e ghiaccio, la prima operazione da effettuare è asciugarla accuratamente con un tovagliolo. Quindi si può procedere a rimuovere la capsula tagliandola con la lametta del cavatappi appena sotto il cercine. E’ l’unica operazione per cui c’è bisogno del cavatappi, a meno che la capsula non sia dotata dell’apposita linguetta che ne facilita la rimozione: in questo caso tutte le operazioni di apertura avverranno con il solo ausilio delle mani.

Una volta rimossa completamente la capsula, afferrare con una mano il collo della bottiglia, avendo cura di tenere fermo il tappo (che potrebbe saltare all’improvviso) con il pollice; con l’altra mano, iniziare ad allentare la gabbietta. Se la gabbietta dovesse rompersi, si può usare l’apposita pinza da spumante.

Dopodiché, con una mano tenere ben saldo il tappo, impugnandolo all’interno del palmo, e con l’altra mano far ruotare la base della bottiglia, avendo cura di assecondare il movimento e la pressione facendo fuoriuscire gradualmente il tappo (in questo modo si eviterà anche che l’effetto della pressione interna “aspiri” una quantità eccessiva di sostanze volatili in superficie, creando effetti indesiderati).

A un certo punto si udirà un sibilo: è il momento di interrompere la rotazione e far uscire delicatamente l’ultima parte del tappo, sempre tenendolo nascosto all’interno della mano: voilà. E per evitare le varie docce alcoliche, sarà sufficiente mantenere durante il procedimento la bottiglia in posizione obliqua, evitando di scuoterla come una maraca prima dell’apertura.

Le Selezioni di Svinando Wine Club

Ecco alcune delle offerte che abbiamo riservato ai membri del nostro esclusivo Wine Club.
Registrati per essere sempre aggiornato sulle nostre imperdibili offerte. E ricorda... Bere Bene Conviene!

 

Immagine offerta bottiglia di Champagne Brut Tradition, Az. Lucien Leblond - Svinando
Bottone Scopri

Champagne Brut Tradition
Lucien Leblond, Francia

Abbiamo conosciuto la famiglia Leblond grazie ai suoi Champagne di pregio, e oggi vi proponiamo un grande classico, la Cuvée Tradition, l'assemblaggio di pinot e chardonnay che rappresenta lo stile e la tradizione di questo propriétaire-récoltant. La bollicina fine e croccante, e l'acidità spiccata e minerale, sono le colonne portanti di questo Champagne classico.
Continua a leggere

Immagine offerta bottiglia di Insolito Spumante Brut Rosé Az. Agr. La Montagnetta - Svinando
Bottone Scopri

Insolito Spumante Brut Rosé
2013, Az. Agr. La Montagnetta, Piemonte

Abbiamo già avuto il piacere di conoscere Mimmo Capello e il suo eccezionale brut rosé. Estroso, inusuale: nomen omen. Quello che sarebbe un millesimato da uve doc, ma che per consentire al suo creatore di esprimersi in questo strepitoso spumante metodo Charmat, è costretto a presentarsi un po’ in incognito, senza annata dichiarata (che però è la 2013) e omettendo la denominazione.
Continua a leggere

vendita-vino-online-miglior-prezzo
OFFERTE ESCLUSIVE
Selezioniamo vini eccellenti e ti offriamo il miglior rapporto qualità prezzo, con sconti fino al 50%

pagamenti-sicuri-su-svinando
ACQUISTO SICURO
I tuoi pagamenti online sono protetti con crittografia SSL e accettiamo contrassegno e bonifico

servizio-clienti-sempre-disponibile
SERVIZIO CLIENTI 
Siamo sempre a tua disposizione, anche per ordini telefonici. Chiamaci allo 011 19467821

spedizioni-gratuite-sicure
SPEDIZIONI GRATUITE
In tutta Italia con sole 6 bottiglie, anche miste. Assicurazione gratuita su tutti gli ordini