Italia Ordini telefonici: 0173 550 550 (lun/ven 8-21 sab 8-18).
Svinando
| Registrati
L'eleganza del Barbaresco

L'eleganza del Barbaresco

Se il Barolo è considerato il re dei vini piemontesi, il Barbaresco è il suo degno fratello. Condividono infatti sia l’area di produzione, le meravigliose Langhe, sia il vitigno di origine: il Nebbiolo. I due prendono però strade diverse quando si arriva alle sensazioni nel calice, perché qui il Barbaresco fa un salto in avanti e conquista la corona dell’eleganza. Il bouquet è ricco e profondo, con intense note di frutta rossa matura e confettura. Poi largo alle spezie… Qui ci sono i Barberesco di tre produttori simbolo delle Langhe. Prenditi il tuo tempo e sorseggiali uno ad uno, lentamente. Un piacere così non può finire subito.

€114,00 €80,00 -30%
Cod. S7118
DISPONIBILI: 13
Commercializzato da: Pro.di.ve. S.r.l. via C. Guido 47bis-50 12055 Diano d'Alba (CN) - Italia
Acquista subito la nostra confezione: L'eleganza del Barbaresco
(cod. S7118)
Sconto 30%
80 ,00
114,00

"San Cristoforo" Barbaresco DOCG

Pietro Rinaldi
2017 - Piemonte, Neive (CN)

Il Barbaresco della vigna di San Cristoforo

Se il Barolo è considerato il Re dei vini piemontesi, il suo degno compagno è senza dubbio il Barbaresco. In genere considerato più delicato del vigoroso Barolo, questo Barbaresco proposto da Pietro Rinaldi è prodotto con uve provenienti da un unico vigneto situato nel comune di Neive che si chiama San Cristoforo. E’ una menzione geografica aggiuntiva che identifica un cru di particolare pregio. La lavorazione è quella tipica per la zona e termina con un lungo affinamento in botti grandi di rovere di Slavonia da 25 ettolitri. Servono minimo 16/18 mesi per raggiungere la giusta maturità. Del resto in questo caso si tratta di un vino dotato di una grande longevità, capace di maturare in bottiglia per decenni. Colore rosso rubino inteso con riflessi granati, San Cristoforo richiama note di fiori come la rosa e la viola, poi sensazioni balsamiche e minerali. In bocca è comunque fresco, con tannini morbidi e grande eleganza. Quando è stagione, questo è il vino giusto per valorizzare al meglio un elegantissimo tartufo bianco d’Alba. Un vero matrimonio d’amore.

Gradi
14,5% vol
Temperatura Di Servizio
18°
Contiene Solfiti
x1
Barbaresco DOCG

Barbaresco DOCG "Meruzzano"

Orlando Abrigo
2018 - Piemonte, Treiso (CN)

Il nobile rosso di Langa

Ogni sommelier che si rispetta sa che in Langa c’è un Re, il Barolo, e una Regina, il Barbaresco, che con il suo reale parente condivide la zona di produzione, la Langa (tra Barolo e Barbaresco corrono pochi chilometri), e il vitigno di origine, il nobilissimo Nebbiolo. Rispetto al Barolo, il Barbaresco risulta solitamemente meno austero e "maschile". Più elegante, verrebbe da dire. Sicuramente più gentile. Il Meruzzano di Abrigo Orlando nasce da una vendemmia a perfetta maturità, seguita da una macerazione delle bucce per 20/25 giorni. Dopo la svinatura il vino svolge la malolattica e viene affinato in tonneaux da 500 litri per più di un anno. Prima della definitiva messa in commercio, poi, il vino matura per altri 6/8 mesi in cantina. Solo al termine di questo lungo processo produttivo, il Barbaresco Docg Meruzzano è pronto per affrontare la prova del calice. Nel bicchiere si presenta di un bel colore rosso granato, con un bouquet ricco che richiama le note di ciliegie e frutti rossi. In bocca è compatto, con tannini ben presenti ma morbidi che tendono a maturare per molti anni, rendendo questo rosso piemontese un grande vino da invecchiamento. Il consiglio è quello di comprarne più di una bottiglia, da aprire nel corso degli anni per apprezzarne l’evoluzione nel tempo.

Gradi
14% vol
Temperatura Di Servizio
18°
Contiene Solfiti
x1
Barbaresco DOCG

Barbaresco DOCG "Reyna"

Michele Chiarlo
2017 - Piemonte, Barbaresco (CN)

L'eleganza del Barbaresco di casa Chiarlo

Reyna è un Barbaresco DOCGche rappresenta in pieno lo stile di Michele Chiarlo. Un vino che proviene da vigneti gestiti con attenzione, nel rispetto dell’ambiente, con rese particolarmente basse e un sapiente uso dei legni in fase di maturazione. Reyna riposa infatti per non meno di 18 mesi in botti grandi e successivamente completa il suo periodo di affinamento attendendo almeno altri 6 mesi in cantina, in bottiglia. Si tratta di un Barbaresco di grande piacevolezza, perfetto per accompagnare una cena formale. Nel bicchiere si presenta di un bel colore rosso rubino con sfumature granate. Al naso è decisamente tipico, con note di rosa e di muschio a cui seguono riconoscimenti di confettura di ciliegie e di frutti di bosco maturi. Chiude il quadro un elegante finale dominato da note terziarie di tabacco, caffè, cacao, cuoio e humus. In bocca è ricco e piacevolmente strutturato. Elegante nel tannino e lungo, anzi lunghissimo, nel finale.

Gradi
14% vol,
Temperatura Di Servizio
18°
Contiene Solfiti
x1
Scommettiamo che ti piaceranno anche

Se vuoi acquistare L'eleganza del Barbaresco di , su Svinando trovi il miglior rapporto qualità prezzo per i tuoi acquisti online di vino con pagamenti sicuri. Svinando ha oltre 50.000 clienti soddisfatti. Oltre a L'eleganza del Barbaresco di potrebbero interessarti anche altri nostri vini in pronta consegna

SPEDIZIONE RAPIDA
Reso Gratuito
Soddisfatti o Rimborsati
Monitoraggio della spedizione
Assistenza Gratuita