Italia ORDINA AL TELEFONO: 0173 550 550
Svinando logo
LOGIN
REGISTRAZIONE

Barolo "Le Coste di Monforte" DOCG 2018

Barolo "Le Coste di Monforte" DOCG 2018
Pecchenino
Annata: 2018
Provenienza: Piemonte, Monforte d'Alba (CN)
18
€ 48,00 € 39,90 -17%
Formato 0.75 l. (€ 53,20/lt.)
cod. S6398
Vino robusto, con un finale teso e minerale

Cosa: Il vino dei Re
Perché: Per il suo bouquet ricco e profondo
Perfetto con: Pasta fresca, con tartufo o ragù, carni rosse, in arrosto o brasato, e selvaggina

Commercializzato da: Svinando Wine Club via G. Cane 47bis-50 12055 Diano d'Alba (CN) - Italia
Barolo "Le Coste di Monforte" DOCG 2018
Pecchenino
Annata: 2018
Provenienza: Piemonte, Monforte d'Alba (CN)
€ 48,00 € 39,90 -17%
Formato 0.75 l. (€ 53,20/lt.)
cod. S6398
Vino robusto, con un finale teso e minerale

Cosa: Il vino dei Re
Perché: Per il suo bouquet ricco e profondo
Perfetto con: Pasta fresca, con tartufo o ragù, carni rosse, in arrosto o brasato, e selvaggina

Commercializzato da: Svinando Wine Club via G. Cane 47bis-50 12055 Diano d'Alba (CN) - Italia
Barolo "Le Coste di Monforte" DOCG 2018 - Pecchenino

Barolo, il "Re del vini e il vino dei Re". Non è certamente solo un modo di dire. E lo si capisce bene quando si ha la possibilità di assaggiare un vino di questa caratura. Barolo DOCG Le Coste di Monforte di Pecchenino, nasce da una lavorazione in purezza di uve Nebbiolo, come richiesto dal rigido disciplinare di produzione, provenienti dai vigneti aziendali, con suoli di medio impasto, composto da limo, argilla, sabbia e con marne calcaree biancastre. Sono proprio questi particolari a fare la differenza. Oltre a una lavorazione accurata in cantina. In questo caso la fermentazione dura circa 3 settimane ed è condotta in vasche di acciaio a temperatura controllata di 27°C. Le bucce rimangono a contatto col il vino in macerazione post-fermentativa, per altre 4 settimane, con l’uso dell’antico metodo del cappello sommerso. Dopo la svinatura, il vino rimane in acciaio per la fermentazione malolattica per poi essere travasato in botte. Colore rosso granato. Al naso è ricco e profondo. Si percepiscono note di fieno, violetta, tabacco, pepe bianco, menta selvatica e liquirizia. In bocca, invece, si scopre un vino robusto, con un finale teso e minerale. Il tannino è fitto ma setoso e di grande equilibrio. Buono subito, questo Barolo DOCG ha un ottimo potenziale di invecchiamento, sino a 15 anni, dicono i suoi produttori. In tavola accompagna magnificamente pasta fresca, condita con tartufo o ragù, ma anche carni rosse, in arrosto o brasato, e perfino la selvaggina. Perfetto anche con i formaggi a lunga stagionatura.

Ciò che rende unico il vino italiano nel mondo sono le tante piccole aziende familiari che lavorano con passione i propri vigneti, valorizzando il più grande patrimonio di uve tipiche al mondo. Tra queste, in Piemonte, cè l’azienda Pecchenino, fondata alla fine del ‘900 da nonno Attilio e oggi gestita dai nipoti, Orlando e - nuovamente - Attilio. Nel frattempo si è passati da 8 a 30 ettari, suddivisi fra i comuni di Dogliani, Monforte d’Alba e Bossolasco. Soprattutto a Dolcetto, a cui si affiancano Nebbiolo e Barbera, ma anche Chardonnay, Pinot Nero e Sauvignon. Se in campagna si pratica un’agricoltura sostenibile e nel pieno rispetto dell’ambiente, in cantina ogni passaggio produttivo è volto a raggiungere la massima qualità.

Scheda Tecnica
Le caratteristiche
  • TipologiaVino Rosso DOCG
  • Provenienza Piemonte
  • Uve 100% nebbiolo
  • Sensazioni colore rosso granato. Al naso è ricco e profondo. Si percepiscono note di fieno, violetta, tabacco, pepe bianco, menta selvatica e liquirizia. Al palato si presenta robusto, con un finale teso e minerale. Il tannino è fitto ma setoso e di grande equilibrio
  • Vinificazione La fermentazione dura circa 3 settimane ed è condotta in vasche di acciaio a temperatura controllata di 27°C. Le bucce rimangono a contatto col il vino in macerazione post-fermentativa, con l’uso dell’antico metodo del cappello sommerso, per altre 4 settimane. Dopo la svinatura il vino rimane in acciaio per la fermentazione malolattica e poi travasato in botte
  • Gradazione Alcolica 14.5% vol
  • Allergeni Contiene solfiti
Consigli di Degustazione
  • Suggerimenti Conservare in luogo fresco, lontano dalla luce, bottiglia coricata. Non Refrigerare. Aprire almeno 15 minuti prima del servizio
  • Temperatura di servizio 18 gradi
  • BicchiereGran Balon / Borgogna
  • Quando berlo entro 15 anni
  • Abbinamento Menù di carne
La Vigna
  • Terreno medio impasto, composto da limo, argilla, sabbia, con marne calcaree biancastre
  • Esposizione e altitudine Sud Est
  • Metodo di allevamento guyot
  • Densità d'impianto 5000
Note sulla produzione
  • Italia

  • Pecchenino società agricola S.s. - Borgata Valdiberti 59, 12063 Dogliani (CN)

Scommettiamo che ti piaceranno anche

Se vuoi acquistare Barolo "Le Coste di Monforte" DOCG 2018 di Pecchenino, su Svinando trovi il miglior rapporto qualità prezzo per i tuoi acquisti online di vino Vino Rosso DOCG con pagamenti sicuri. Svinando ha oltre 50.000 clienti soddisfatti. Oltre a Barolo "Le Coste di Monforte" DOCG 2018 di Pecchenino potrebbero interessarti anche altri nostri vini in pronta consegna

SPEDIZIONE RAPIDA
Reso Gratuito
Soddisfatti o Rimborsati
Monitoraggio della spedizione
Assistenza Dedicata