Ordini telefonici 0173 55 05 50 - Lunedì - Venerdì 9:30 - 18:30
| Registrati

Cantina Fratelli Pardi

Del 1919 fino ad oggi conoscenza e tradizione sono stati tramandati di generazione in generazione. Cantina Fratelli Pardi è una realtà dove ancora oggi, i nipoti portano avanti con amore il lavoro iniziato dai bisnonni. L’azienda si trova a pochi passi dalla città di Montefalco e qui nascono i grandi vini a denominazione d’origine: Sagrantino Secco e Passito di Montefalco DOCG, Rosso DOC e Bianco DOC.

La Selezione
INTERVALLO DI PREZZO
-21%

Cantina Fratelli Pardi


Umbria, Montefalco (PG)
8,50€ 10.80
(cod. S2344)
€ 11,33/lt.
 
Un bianco piacevole per tutte le stagioni
0
0
0
-27%
Premiato

Cantina Fratelli Pardi


Umbria, Montefalco (PG)
10,90€ 15.00
(cod. S0761)
€ 14,53/lt.
 
Un classico umbro
90
0
1
0
-27%
Premiato

Cantina Fratelli Pardi


Umbria, Montefalco (PG)
20,00€ 27.50
(cod. S0452)
 
Il classico vino di Montefalco. Ricco e vero come il suo territorio
91
0
1
0
[ ... ]
Spedizione Gratuita
Con Soli 35euro

Imballo Speciale
Assicurazione Gratuita
Garanzia Trusted Shops

IL CONSIGLIATO DELLA SETTIMANA

Moscato naturale di Pantelleria DOC

Pantelleria, grazie ai suoi tradizionali vigneti ad alberello, i terreni poveri e quel vento benefico che soffia costantemente, rappresenta una sorta di Paradiso terrestre per la viticoltura siciliana. Luoghi incantevoli per passare le proprie vacanze, dividendosi tra il blu del mare e i colori della tavola imbandita. I vini, poi, sono semplicemente indimenticabili. Lavorati, con fatica, da vignaioli eroici, rappresentano la conclusione ideale di ogni buon pasto. Quello proposto qui da Pellegrino non fa eccezione. Uve Zibibbo, o meglio Moscato d’Alessandria, in purezza, è un vino dolce naturale elegante e raffinato. Dopo la vendemmia, le uve vengono velocemente conferite in cantina per essere trasformate. In questa fase è vitale che tutto fili liscio e che le cassette con i grappoli restino il minor tempo possibile sotto al sole. La vinificazione avviene in acciaio a temperatura controllata e, per preservare la naturale dolcezza dell’uva, la fermentazione viene fermata prima che i lieviti abbiano modo di trasformare tutto lo zucchero in alcol. Si interviene abbassando la temperatura, fino circa a 3 gradi. Poi bisogna attendere qualche mese perché il vino raggiunga il giusto equilibrio. Dolcezza e freschezza, ben bilanciate, con una carica aromatica che difficilmente trova paragoni in altre parti d’Italia. Un piacere da assaporare lentamente, mentre si mangiano dei formaggi, magari di capra, o gustando dei dolci al cucchiaio.

......

"Un giorno senza vino è un giorno perso e tutto è follia nel mondo ciò che non è piacere."

SPEDIZIONE RAPIDA
Reso Gratuito
Soddisfatti o Rimborsati
Monitoraggio della spedizione
Assistenza Gratuita