Ordini telefonici 0173 55 05 50 - Lunedì - Venerdì 9:30 - 18:30
| Registrati

Duca della Corgna

Situata nel cuore dell’Umbria etrusca, terra segnata dalla cultura agricola ed enologica, la cantina è il frutto degli sforzi dei viticoltori dei comuni rivieraschi del Lago Trasimeno, ed è oggi una delle più importanti cantine umbre. Oggi Duca della Corgna è la sola realtà produttiva del comprensorio del Lago Trasimeno che, oltre ai vitigni tradizionali, con un lungo e assiduo impegno negli anni, è riuscita a valorizzare il Trasimeno Gamay (o Gamay Perugino) con risultati assolutamente lusinghieri. Dopo una fase di ridimensionamento legata al progressivo invecchiamento dei vigneti, la cantina ha voluto puntare in modo deciso sui vini di alta qualità rinnovando i vigneti ed avvalendosi delle più avanzate tecnologie disponibili.  In questo contesto  nasce la linea “Duca della Corgna” che prende il nome dal Ducato di Castiglione del Lago oltre che dal suo capostipite il marchese Ascanio della Corgna, capitano di ventura, architetto e ingegnere militare che, con le sue gesta, nel XVI secolo, fece conoscere in tutta Europa questi luoghi.

La Selezione
INTERVALLO DI PREZZO
-30%

Duca della Corgna


Umbria, Castiglione del Lago, Paciano, Panicale (PG)
6,30€ 9.00
(cod. S2927)
€ 8,40/lt.
 
Un bianco immediato e piacevole
92
0
0
0
-30%

Duca della Corgna


Umbria, Castiglione del Lago, Paciano, Panicale (PG)
7,30€ 10.50
(cod. S2928)
€ 9,73/lt.
 
Da uve Sangiovese e Trasimeno Gamay
0
0
0
-27%

Duca della Corgna


Umbria, Castiglione del Lago, Paciano, Panicale (PG)
15,40€ 21.00
(cod. S2929)
€ 20,53/lt.
Disponibili: 5
Un taglio di Sangiovese, Trasimeno Gamay e una punta di Cabernet Sauvignon
92
0
0
0
-30%

Duca della Corgna


Umbria, Castiglione del Lago, Paciano, Panicale (PG)
9,50€ 13.50
(cod. S2931)
€ 12,67/lt.
 
Il bianco gentile e versatile del territorio
94
0
0
0
[ ... ]
Spedizione Gratuita
Con Soli 35euro

Imballo Speciale
Assicurazione Gratuita
Garanzia Trusted Shops

IL CONSIGLIATO DELLA SETTIMANA

Piemonte a tutto pasto

Quando la cena (o il pranzo) parlano il dialetto piemontese, quando cioè gli agnolotti, il bollito e il bonèt (o bounet) si alternano nei nostri piatti senza sosta, non c’è nulla da fare. Bisogna adeguarsi e accompagnare le pietanze prelibate con vini altrettanto pregiati. Per fortuna che il Piemonte non difetta di varietà e di stili. Ci sono i pregiati spumanti metodo classico che appartengono alla denominazione Alta Langa Docg, la più antica tra le bollicine italiane. Ideali per iniziare con un aperitivo raffinato. E poi ci sono i bianchi freschi e minerali che provengono dalle colline di Alessandria, dal comune di Gavi in particolare, perfetti per accompagnare i primi piatti della tradizione. E per finire i rossi, quelli per cui la regione è famosa in tutto il mondo. La Barbera, fresca, mai eccessiva, va benissimo per iniziare. Ma per sorprendere i nostri ospiti, non c’è nulla di meglio di un grande autoctono regionale come il Ruché. Una perla nascosta che aspetta solo di essere rivelata.

......

"Un giorno senza vino è un giorno perso e tutto è follia nel mondo ciò che non è piacere."

SPEDIZIONE RAPIDA
Reso Gratuito
Soddisfatti o Rimborsati
Monitoraggio della spedizione
Assistenza Gratuita