Ordini telefonici 0173 55 05 50 - Lunedì - Venerdì 9:30 - 18:30
Svinando

Bisson

I vini Bisson nascono agli albori del 1978 quando Pierluigi Lugano, maestro d'arte e sommelier affermato, conscio delle potenzialità che intuiva esser nascoste negli aspri vini dei contadini liguri, decide di tentare l'avventura di valorizzazione delle uve della Riviera Ligure del Levante. Inizia ad acquistare piccole partite d'uva dai contadini sparsi sul territorio ed a vinificarle nella propria cantina portando avanti, con tecniche moderne di vinificazione, numerosi esperimenti per capire come trattare le uve locali.

Cominciata come un gioco, la stravagante idea di Pierluigi Lugano di affinare lo Spumante "Abissi" sul fondale marino ha dato vita ad uno spumante mai realizzato prima, divenuto nel tempo un'istituzione tra i metodi classici italiani. Tipicamente, infatti, per l'affinamento si scelgono grotte o cantine e qualcuno ha provato a farlo in alta montagna. Lugano ha saputo invece coniugare all'amore per il vino la passione per il mare e, per l'affinamento del suo Spumante "Abissi", ha scelto proprio il fondale marino? pensando agli antichi relitti dei galeoni in fondo al mare, che più volte hanno restituito prodotti alimentari (vino) ottimamente conservato e dalle caratteristiche organolettiche intatte. Così, le bottiglie riposano per diciotto mesi a 60 metri di profondità con una temperatura costante di 15°, con le correnti marine che cullano il vino al posto dell'uomo. E una volta tornata in superficie, a testimonianza della propria storia, ogni bottiglia di "Abissi" porta con sè incrostazioni di ostriche e piccoli crostacei, protette da un apposita pellicola.

I Vini

Grandi punteggi e importanti riconoscimenti delle guide più prestigiose:
Wine Spectator, Gambero Rosso, Wine Enthusiast e molti altri.

INTERVALLO DI PREZZO
Nessun articolo trovato
[ ... ]

Spedizione Gratuita

Con Soli 35euro

Imballo Speciale
Assicurazione Gratuita
Garanzia Trusted Shops

Il Consigliato della Settimana

90

Leone de Castris Rosso Primitivo IGT Villa Santera

Leone de Castris torna in pista con questo riuscitissimo Rosso Primitivo Salento IGT, il Villa Santera. Rosso intenso, pieno, di grande suggestione. Al naso è tutta una danza di sentori di frutti rossi e cenni di spezie, con note di vaniglia accentuate e chiare. Al palato si rivela ampio e morbido, con sapore piacevolmente persistente. Il Villa Santera Rosso Primitivo Salento IGT di Leone de Castris affina per un minimo di 3 mesi in botte -e si sente.
Proprio per il corredo aromatico che eredita dal legno è bene servirlo accanto a pietanze di una certa intensità, caratterizzate da sapori decisi: con carni grigliate e formaggi stagionati dà il meglio di sé. Dedicato a chi cerca pugliesi di razza, ricchi di ispirazione e di grande carattere.

Un giorno senza vino è un giorno perso e tutto è follia nel mondo ciò che non è piacere.

Scoprilo Subito
SPEDIZIONE IN 48H
Reso Gratuito
Soddisfatti o Rimborsati
Tracking Online
Assistenza Gratuita