Italia ORDINA AL TELEFONO: 0173 550 550
Svinando logo
LOGIN
REGISTRAZIONE

Vino Passito di Pantelleria DOC

Scopri le caratteristiche dell’oro giallo di Pantelleria

Vino Passito di Pantelleria DOC

Il vino Passito di Pantelleria viene prodotto esclusivamente nell’omonima isola di Pantelleria, situata in Sicilia, nella provincia di Trapani. Quest’isola è conosciuta come la perla nera del Mediterraneo, a causa dell’origine vulcanica del suo territorio. Più vicina all’Africa di quanto lo sia all’Italia, il suo nome deriva dall’arabo e significa “figlia del vento”.

 

Storia del vino Passito di Pantelleria DOC

 

Il vitigno con cui si produce questo squisito vino siciliano è uno dei più famosi della Sicilia, lo Zibibbo (dall’arabo zebib, ovvero uva passa). Lo Zibibbo ha origini egiziane ed è arrivato in Italia con i Fenici, per poi diffondersi grazie ai Romani. La produzione del Passito nell’isola di Pantelleria si fa risalire ad oltre 2000 anni fa, quando il generale cartaginese Magone descriveva la produzione dell’oro di Pantelleria, ovvero il Passito e il Moscato di Pantelleria. Il vino ha ottenuto la Denominazione di Origine Controllata nel 1971, con ultima modifica nel 2000.

 

Come viene prodotto il vino Passito di Pantelleria DOC?

zibibbo vigneti


Il Passito di Pantelleria DOC rientra nella tipologia di vini dolci e liquorosi. Secondo il Disciplinare di produzione, questo vino è ottenuto con una tecnica particolare, che contribuisce allo sviluppo dei suoi intensi profumi, cioè la vendemmia “scalare”. Per la produzione di questo vino è necessario far appassire le uve, per poterne aumentare il contenuto di zuccheri. L’appassimento può avvenire direttamente sulla vite oppure lasciando le uve ad essiccare al sole dopo la raccolta. Si vinifica una parte dell’uva fatta appassire per un tempo più breve, chiamata uva bionda. L’uva rimanente continua ad appassire, fino a raggiungere lo stato di uva malaga. A questo punto viene unita alla prima parte di uva durante la macerazione.

 

Quali tipologie di vino comprende la denominazione “Pantelleria DOC”?

 

All’interno della Denominazione “Pantelleria DOC” rientrano varie tipologie di vino, tutte ottenute dal vitigno Zibibbo, tra cui:

  • Moscato di Pantelleria DOC, come ad esempio il Moscato Naturale di Pantelleria DOC della cantina Carlo Pellegrino 1880;
  • Il Moscato Pantelleria DOC nelle versioni Liquoroso, Spumante e Dorato;
  • Passito di Pantelleria DOC, come il “Ben Ryè”, della famosa cantina Donnafugata.

 

Passito di Pantelleria DOC: caratteristiche organolettiche e abbinamenti gastronomici

 

Il vino Passito di Pantelleria DOC si presenta di colore giallo dorato tendente all’ambrato; al naso esprime profumi caratteristici e molto intensi di frutta gialla, frutta secca miele; in bocca è dolcearomatico, e riconferma le sensazioni percepite al naso.

 

Il vino Passito di Pantelleria DOC è un vino da meditazione ed è indicato per essere gustato e sorseggiato da solo, oppure a fine pasto. Perfetto in abbinamento ai dessert, in particolare crostate e pasticceria secca ma anche in accompagnamento ai dolci delle festività come il panettone o la colomba, o ai tipici dolci siciliani con la ricotta.

 

Stupisci i tuoi ospiti con questo vino da sorseggiare in buona compagnia e affidati alla selezione di Passito di Pantelleria DOC realizzata per te dagli esperti di Svinando!

SPEDIZIONE RAPIDA
Reso Gratuito
Soddisfatti o Rimborsati
Monitoraggio della spedizione
Assistenza Dedicata