Ordini telefonici 0173 55 05 50 - Lunedì - Venerdì 9:30 - 18:30
| Registrati

La Collina dei Ciliegi

“Peccato avere solo cinque sensi”. E peccato avere solo 24 ore in un giorno, 365 giorni in un anno. Specie se ti chiami Massimo Gianolli e sei uno dei più eclettici e inarrestabili imprenditori italiani. Massimo, solide basi di famiglia nel mondo del credito, è il creatore di una piccola azienda vinicola boutique nel cuore della Valpolicella. Vigneti, cantina e Ca’ del Moro “Wine Retreat” si trovano sulla collina di Erbin in Valpantena. Qui il clima è più mite e nascono vini di grande valore. E pensare che tutto ha avuto inizio con una piccola produzione nel 2005, selezionando l’uva destinata al “suo” primo Amarone. Oggi la tenuta si estende su circa 45 ettari, dove le vigne sono intervallate da lussureggianti ciliegeti. Oggi la Collina dei Ciliegi è presente con i suoi vini in Italia e su diversi mercati esteri, in particolare in Cina dove vanta ormai rapporti ampiamente consolidati, ma anche USA, Canada, Regno Unito, Germania e Paesi Scandinavi.

La Selezione
INTERVALLO DI PREZZO
-24%

La Collina dei Ciliegi


Veneto, Grezzana (VR)
9,90€ 13.00
(cod. S3669)
€ 13,20/lt.
 
Da uve Corvina Veronese in purezza
0
0
0
-27%

La Collina dei Ciliegi


Veneto, Grezzana (VR)
18,90€ 25.90
(cod. S3670)
€ 25,20/lt.
 
Il fratello minore del nobile Amarone
0
0
0
-22%
Premiato

La Collina dei Ciliegi


Veneto, Grezzana (VR)
38,80€ 50.00
(cod. S3667)
€ 51,73/lt.
 
Il più nobile dei rossi veneti
5
0
1
0
-20%

La Collina dei Ciliegi


Veneto, Grezzana (VR)
8,80€ 11.00
(cod. S3668)
€ 11,73/lt.
 
La fresca bollicina da Chardonnay e Garganega
0
0
0
[ ... ]
Spedizione Gratuita
Con Soli 35euro

Imballo Speciale
Assicurazione Gratuita
Garanzia Trusted Shops

IL CONSIGLIATO DELLA SETTIMANA

Il Fresco Veneto

Ah, il Veneto! Terra dell’Amarone, del Recioto e di tutti quei grandi rossi che ogni volta ti fanno pensare che il paradiso sia in realtà proprio in quel calice che hai in mano. Eppure, nemmeno a bianchi sta messo male… Per verificarlo di persona, puoi provare questa selezione. Eccoti quattro bianchi che vogliono dire la loro, e ce la fanno senza troppi sforzi. Garganega e Trebbiano veronese si uniscono in un piccolo bouquet profumato, creando il “Fiori Bianchi” di Rubinelli Vajol. A fargli compagnia, c’è il classico dei classici gardesani: il Lugana “Ca’ de’ Rocchi” ti chiama a gran voce (ti tocca rispondere anche stavolta, che peccato). Ad aspettarti c’è poi uno Chardonnay in purezza: invitante, gradevole e armonioso, quel calice da “perché no, versami il secondo”. Il finale invece è di quelli vulcanici, perché il “Sereole” di Bertani è un Soave DOC esuberante e travolgente, l’ideale per finire in bellezza.

......

"Un giorno senza vino è un giorno perso e tutto è follia nel mondo ciò che non è piacere."

SPEDIZIONE RAPIDA
Reso Gratuito
Soddisfatti o Rimborsati
Monitoraggio della spedizione
Assistenza Gratuita