Ordini telefonici 0173 55 05 50 - Lunedì - Venerdì 9:30 - 18:30
Svinando

Filippo Cassano, il volto di Polvanera

Filippo Cassano non è un viticoltore improvvisato.

Conosce la sua terra, la Murgia, e conosce il valore, anche sociale, di produrre vino in questo territorio. L’ha visto fare dai suoi genitori e, prima ancora, dai suoi nonni, quando ancora si facevano le vendemmie pigiando l’uva con i piedi nelle pile di cemento e si trasportavano i tini carichi dalle vigne fino alla cantina. Lavoro per tutti ma anche festa: si stava insieme e si mangiava la carne, piatto nobile e raro che una volta si consumava solo di Domenica. Momenti semplici a cui Filippo è molto legato: “Mi ricordo le vendemmie degli anni ’70, ancora con i tini sui carri trainati dai cavalli. Sono immagini della mia infanzia che mi porto dietro. A quel mondo contadino non posso che associare emozioni belle e genuine“.

I tempi sono cambiati ma è rimasta intatta la passione della famiglia per il vino. Filippo l’ha affinata, abbinando alla tradizione familiare le sue nozioni di enologo, mettendoci la sua impronta e i suoi sforzi. In poco più di dieci anni Polvanera, l’azienda fondata da Filippo nel 2000 a Gioia del Colle (Ba), è diventata uno dei simboli del Primitivo e del vino pugliese. L’impostazione della cantina è biologica, uso esclusivo dell’acciaio, attenzione massima alla bevibilità. Sotto quest’aspetto, in particolare, emerge la capacità di Filippo nel mediare tra la necessità di rendere i suoi vini fruibili e la grande struttura dei medesimi. Come spiega Filippo stesso: “Polvanera deriva da un’espressione dialettale: “polvagnora”. La polvere nera era l’immagine che la gente usava per riferirsi al vino forte, scuro, potente come lo sono la maggior parte dei vini rossi prodotti in questo territorio”.

Dialogare con Filippo è un’esperienza difficile da replicare per scritto. Il consiglio, il primo in assoluto, è quello di assaggiare i suoi vini. Poi, andarlo a conoscere di persona – da poco la sua cantina è aperta alle visite enoturistiche – e farsi coinvolgere dal suo carisma e dalla sua competenza. Il consiglio per abbinare i suoi vini lo propone Filippo: verdure e legumi del nostro territorio, in particolare il cece nero. In pochi lo conoscono, ma è una peculiarità eccellente della Murgia.

Filippo Cassano è nato ad Acquaviva delle Fonti (Ba) il 18 gennaio 1965. Formatosi presso l’Istituto Tecnico Agrario di Locorotondo, è sposato da 22 anni con Maria e ha due figlie, Alessia e Adriana.

Le Selezioni di Svinando Wine Club

Ecco alcune delle offerte che abbiamo riservato ai membri del nostro esclusivo Wine Club.
Registrati per essere sempre aggiornato sulle nostre imperdibili offerte. E ricorda... Bere Bene Conviene!

SPEDIZIONE IN 48H
Reso Gratuito
Soddisfatti o Rimborsati
Tracking Online
Assistenza Gratuita