Ordini telefonici 0173 55 05 50 - Lunedì - Venerdì 9:30 - 18:30
Svinando

Vino Est! Est!! Est!!! di Montefiascone DOC

L’Est! Est!! Est!!! è un vino bianco prodotto in Lazio, nella provincia di Viterbo. L’insolito nome di questo vino viene da una leggenda.


Correva l’anno 1111 ed Enrico V di Franconia si stava recando da Papa Pasquale II per ricevere il titolo di quarto imperatore del Sacro Romano Impero. Con lui viaggiava Johannes Defuk, vescovo amante del vino. Il coppiere dell’ecclesiastico, Martino, aveva il compito di precederlo e scovare le locande che servivano il vino migliore. Per segnalarle, doveva scrivere "est" (c’è) vicino alla porta.
Arrivato a Montefiascone, Martino fu tanto colpito dalla qualità del vino locale da segnalarlo ripetendo per tre volte “Est! Est!! Est!!!”.
Johannes Defuk si trovò decisamente d’accordo con il coppiere, tanto che, una volta portato a termine il suo compito, decise di tornare a Montefiascone, dove rimase fino al giorno della sua morte.
Presso la chiesa di San Flaviano, dove è stato sepolto Defuk, ancora oggi si può leggere sulla sua lapide 'Per il troppo EST! qui giace morto il mio signore Johannes Defuk'.
Sembra che il vino fosse in origine dolce, mentre oggi è secco, prodotto con trebbiano giallo, trebbiano toscano, malvasia bianca e/o del Lazio. Il vino Est! Est!! Est!!! di Montefiascone ha ottenuto la DOC nel 1966.

Caratteristiche organolettiche del vino Est! Est!! Est!!! di Montefiascone

Il vino Est! Est!! Est!!! di Montefiascone è di colore giallo paglierino brillante, talvolta con riflessi verdolini. Il profumo è intenso, con sentori di frutta gialla e agrumi, note floreali e toni erbacei. Il sapore è asciutto, secco o abboccato, di buon corpo e gradevolmente acido. Ottimo con primi piatti con sughi senza pomodoro, carni bianche e pietanze di pesce.

Zone di produzione del vino Est! Est!! Est!!! di Montefiascone

La zona di produzione del vino Est! Est!! Est!!! di Montefiascone comprende il territorio dei comuni di Montefiascone, Bolsena, San Lorenzo Nuovo, Grotte di Castro, Gradoli, Capodimonte e Marta in provincia di Viterbo.

Vitigni consentiti

È consentito l’uso dei seguenti vitigni:
- Trebbiano toscano (procanico) dal 50 al 65%
- Trebbiano giallo (rossetto) dal 25 al 40%
- Malvasia bianca lunga e/o malvasia del Lazio dal 10 al 20%
- Altre uve bianche non aromatiche adatte alla coltivazione in Lazio per un massimo del 15%

Norme di produzione

- La produzione massima di uva deve essere di 13 t / ha
- Per i nuovi impianti e i reimpianti la densità non può essere inferiore a 3.000 ceppi per ettaro
- Il titolo alcolometrico volumico naturale minimo deve essere di 10% vol.
- Tutte le operazioni di vinificazione devono essere effettuate nella zona DOC

 

Le Selezioni di Svinando Wine Club

Ecco alcune delle offerte che abbiamo riservato ai membri del nostro esclusivo Wine Club.
Registrati per essere sempre aggiornato sulle nostre imperdibili offerte. E ricorda... Bere Bene Conviene!

SPEDIZIONE IN 48H
Reso Gratuito
Soddisfatti o Rimborsati
Tracking Online
Assistenza Gratuita