chiama-lo-01119467821-per-ordini-telefonici
Su Svinando puoi pagare anche in contrassegno e bonifico. Senza costi aggiuntivi.

spedizione-gratuita-con-6-bottiglie

Abbiamo rilevato che stai navigando con una versione obsoleta di Internet Explorer. Potresti avere dei problemi nell'uso del nostro sito. Usa Google Chrome

Per ordini telefonici e info ›› 011 19467821

Spedizioni gratuite con 6 bottiglie

Lasciati conquistare da un'esplosione di profumi » Lacrima di Morro d'Alba Conti di Buscareto (-40%)

 Sei già registrato? Accedi qui Con Svinando bevi solo vini di qualità e hai spedizioni gratuite con 6 bottiglie

Entra anche tu nel Wine Club. Accedi alle offerte riservate!

Offerte esclusive con sconti fino al 50% e ogni giorno un nuovo vino

  • f   | Connect
 

Accedi al tuo account

 

14 sostanze volatili presenti nel vino e relativi odori percepibili

L’uomo è in grado di percepire circa 3-4.000 odori. Di questi, molti sono riconoscibili mettendo il naso in un calice di vino.

Ciliegia, viola, agrumi, cannella… leggendo la descrizione dei profumi di un vino, ci si imbatte spesso in descrittori che col vino e l’uva, a ben pensarci, hanno poco o nulla a che fare.

Che cosa vuol dire? Che per rendere il vino più appetibile il produttore ci ha aggiunto di nascosti improbabili spremute di fiori, frutta e quant’altro? No di certo.

Significa che nel vino sono naturalmente presenti sostanze volatili che appartengono a determinate famiglie chimiche (acidi, alcoli, aldeidi, chetoni, esteri, terpeni) che vengono percepite all’olfatto e associate a odori conosciuti.

I primi tentativi di classificare gli odori del vino risalgono al 1700, mentre in tempi più recenti si è definita la classificazione in gruppi ancora oggi in uso (fruttato, floreale, speziato e via dicendo).

Non è facile imparare a riconoscere e memorizzare i profumi che è possibile individuare nel vino. Prima di tutto perché spesso se ne presentano diversi contemporaneamente, ed è difficile isolarli. Poi perché gli odori vengono percepiti con l’emisfero destro del cervello, mentre l’emisfero deputato alle funzioni linguistiche (e quindi anche ad associare ad ogni odore un nome) è quello sinistro.

L’importante, come sempre, è allenarsi. Per cominciare, ecco una lista di 14 sostanze volatili che siamo sicuri di poter trovare nel vino, con relativi odori associati:

1) acetato di aldeide – aceto

2) acetato di isoamile – banana

3) acido feniletilico – miele

4) aldeide anisica – biancospino

5) aldeide benzoica – mandorla amara

6) aldeide cinnamica – cannella

7) benzaldeide cianidrica – ciliegia

8) capronato, caprilato – candela, sapone

9) diacetile – burro

10) esanoli – erba

11) geraniolo – rosa

12) linalolo – legno di rosa

13) undecalattone – pesca

14) vanillina – vaniglia

Buon allenamento!

Fonte: ONAV

 

Cerchi Vini di qualità in offerta?

 » Scopri le nostre proposte 

vendita-vino-online-miglior-prezzo
OFFERTE ESCLUSIVE
Selezioniamo vini eccellenti e ti offriamo il miglior rapporto qualità prezzo, con sconti fino al 50%

pagamenti-sicuri-su-svinando
ACQUISTO SICURO
I tuoi pagamenti online sono protetti con crittografia SSL e accettiamo contrassegno e bonifico

servizio-clienti-sempre-disponibile
SERVIZIO CLIENTI 
Siamo sempre a tua disposizione, anche per ordini telefonici. Chiamaci allo 011 19467821

spedizioni-gratuite-sicure
SPEDIZIONI GRATUITE
In tutta Italia con sole 6 bottiglie, anche miste. Assicurazione gratuita su tutti gli ordini