Italia Ordini telefonici: 0173 550 550 (lun/ven 8-21 sab 8-18).
Svinando
| Registrati

"La Lepre" Diano d'Alba DOCG 2020

Fontanafredda
Annata: 2020
Provenienza: Piemonte, Diano d'Alba (CN)
11
€ 15,00 € 12,20 -19%
Formato 0.75 l. (€ 16,27/lt.)
cod. S4779

Semplice ma godibile

Cosa: Dal comune più vocato per la produzione del Dolcetto
Perché: Per la delicatezza del frutto originale
Perfetto con: Antipasti, piatti della cucina vegetariana e carni bianche

Commercializzato da: Pro.di.ve. S.r.l. via C. Guido 47bis-50 12055 Diano d'Alba (CN) - Italia
BIOLOGICO BIOLOGICO

"La Lepre" Diano d'Alba DOCG 2020

Fontanafredda
Annata: 2020
Provenienza: Piemonte, Diano d'Alba (CN)
€ 15,00 € 12,20 -19%
Formato 0.75 l. (€ 16,27/lt.)
cod. S4779

Semplice ma godibile

Cosa: Dal comune più vocato per la produzione del Dolcetto
Perché: Per la delicatezza del frutto originale
Perfetto con: Antipasti, piatti della cucina vegetariana e carni bianche

Commercializzato da: Pro.di.ve. S.r.l. via C. Guido 47bis-50 12055 Diano d'Alba (CN) - Italia

"La Lepre" Diano d'Alba DOCG 2020 - Fontanafredda

Non è un mistero che la zona di Diano d'Alba sia ideale per la produzione di un particolare vitigno, il Dolcetto. In questo comune, allungato su una collina a quasi 500 metri di altezza, il Dolcetto viene etichettato DOCG. Siamo a Sud di Alba, non lontano dalla zona più vocata alla produzione del Nebbiolo. Qui Fontanafredda produce La Lepre, un Dolcetto di Diano d’Alba DOCG fresco e immediato, di grande piacevolezza. Un rosso affinato solo in acciaio, per non perdere la delicatezza del frutto originale. Di colore rosso rubino intenso con riflessi viola, al naso questo Dolcetto rivela profumi intensamente fruttati. Richiama la mora e il lampone, a cui si uniscono sentori netti di marmellata di ciliegia nera. In bocca, invece, i tannini sono pieni ed avvolgenti e conferiscono al vino sensazioni di volume e rotondità. Tipica per la varietà è anche la spiccata acidità che però è ben equilibrata dalle sensazioni fruttate percepite in precedenza. Piacevolmente lungo, è un rosso semplice ma godibile che non faticherà a trovare il giusto abbinamento in tavola. Ottimo con gli antipasti, può essere proposto anche con piatti della cucina vegetariana e con carni, specie se bianche, non troppo elaborate.

Fondata dal primo Re d’Italia nel 1858. Basterebbe questa scritta che campeggia sul sito di Fontanafredda per dare il senso a un’azienda che definire “storica” è quasi riduttivo. Fontanafredda nasce da una storia d’amore. Venne infatti donata da Vittorio Emanuele II alla sua amata Rosa Vercellana, la celebre “bella Rosina”. Al di là di questo gossip ante litteram, però, Fontanafredda rappresenta da sempre un punto di riferimento per la viticoltura regionale e italiana in genere. Appartengono a questa cantina, infatti, molti primati curiosi. La prima vigna a Barolo venne acquistata nel 1866 e al 1870 risale la prima vinificazione. Nel 1886 i Barolo di Fontanafredda giungono in America e nel 1887 vengono realizzate le prime vasche in cemento d’Europa. Risale infine al 1959 la produzione del primo spumante metodo classico, precursore dell’Alta Langa DOCG. L’ultimo passaggio che indichiamo della gloriosa storia di questa cantina, dopo la sua acquisizione da parte di Oscar Farinetti e Luca Baffigo, è nel 2018. Da quell’anno l’azienda produce vini Biologici certificati. Oggi Fontanafredda, che esporta in oltre 60 paesi nel mondo, può contare su un complesso di 120 ettari vitati. E nelle sue cantine riposano oltre 2,5 milioni di bottiglie di Barolo in attesa di essere messe sul mercato. Lunga vita a… Fontanafredda!

Scheda Tecnica

Le caratteristiche
  • TipologiaRosso Fermo Secco DOCG
  • Provenienza Piemonte
  • Uve Dolcetto 100%
  • Sensazioni Al naso i profumi di mora e lampone si uniscono ai sentori netti di marmellata di ciliegia nera. In bocca i tannini pieni ed avvolgenti conferiscono sensazioni di volume e rotondità. L’acidità ben in equilibrio con le sensazioni fruttate dona persistenza e sapidità al lungo retrogusto.
  • Vinificazione Vinificazione: l’inizio della macerazione avviene in tini di acciaio inox a 30-32° C con frequenti rimontaggi per ottimizzare l’estrazione polifenolica. La fermentazione prosegue fino ad esaurimento degli zuccheri alla temperatura controllata di 25-26° C.Affinamento: al termine della fermen-tazione malolattica (fine novembre), il vino effettua un periodo di affinamen-to in acciaio per 6 mesi. Segue l’imbo-ttigliamento e un ulteriore affinamen-to in bottiglia.
  • Gradazione Alcolica 13.5% vol
  • Allergeni Contiene solfiti
Consigli di Degustazione
  • Suggerimenti Conservare in luogo fresco, lontano dalla luce, bottiglia coricata. Refrigerare al massimo 24h prima del servizio. Aprire 5 minuti prima del servizio
  • Temperatura di servizio 16 gradi
  • BicchiereBordeaux
  • Quando berlo entro 5 anni
  • Abbinamento Menu di carne
La Vigna
  • Terreno Marna calcarea
  • Esposizione e altitudine Est
  • Metodo di allevamento Guyot
  • Densità d'impianto 5000
Note sulla produzione
  • italia

  • Fontanafredda

Scommettiamo che ti piaceranno anche

Se vuoi acquistare "La Lepre" Diano d'Alba DOCG 2020 di Fontanafredda, su Svinando trovi il miglior rapporto qualità prezzo per i tuoi acquisti online di vino Rosso Fermo Secco DOCG con pagamenti sicuri. Svinando ha oltre 50.000 clienti soddisfatti. Oltre a "La Lepre" Diano d'Alba DOCG 2020 di Fontanafredda potrebbero interessarti anche altri nostri vini in pronta consegna

SPEDIZIONE RAPIDA
Reso Gratuito
Soddisfatti o Rimborsati
Monitoraggio della spedizione
Assistenza Gratuita