chiama-lo-01119467821-per-ordini-telefonici
Su Svinando puoi pagare anche in contrassegno e bonifico. Senza costi aggiuntivi.

spedizione-gratuita-con-6-bottiglie

Abbiamo rilevato che stai navigando con una versione obsoleta di Internet Explorer. Potresti avere dei problemi nell'uso del nostro sito. Usa Google Chrome

Per ordini telefonici e info ›› 011 19467821

Spedizioni gratuite con 6 bottiglie

Siamo chiusi per ferie dal 10 al 27 Agosto » Gli ordini effettuati in questo periodo verranno spediti entro mercoledì 30 Agosto p.v.

 Sei già registrato? Accedi qui Con Svinando bevi solo vini di qualità e hai spedizioni gratuite con 6 bottiglie

Entra anche tu nel Wine Club. Accedi alle offerte riservate!

Offerte esclusive con sconti fino al 50% e ogni giorno un nuovo vino

  • f   | Connect
 

Accedi al tuo account

 

Vino Picolit Colli Orientali del Friuli DOCG

paesaggio vitigno picolit sui colli orientali del friuli

L’origine del vitigno picolit è incerta, ma il vino dolce prodotto con quest’uva era rinomato in tutta Europa già nel XVII secolo: il re di Sardegna, l’imperatore d’Austria e lo zar di Russia lo bevevano abitualmente, e Carlo Goldoni lo definì “la gemma enologica più splendente del Friuli”. Deve il suo nome alle piccole dimensioni del grappolo e degli acini. Il picolit è colpito dal fenomeno dell’acinellatura (aborto floreale), per cui solo alcuni degli acini presenti sul grappolo giungono a maturazione, con una conseguente maggiore concentrazione zuccherina negli stessi. Dopo aver rischiato di scomparire a causa degli attacchi della peronospora e della fillossera nel XIX secolo, nel Novecento ha vissuto una rinascita, fino al riconoscimento della DOC nel 1970 e della DOCG nel 2006 per il vino Picolit Colli Orientali del Friuli.

Caratteristiche organolettiche del vino Picolit Colli Orientali del Friuli

Il vino Picolit Colli Orientali del Friuli si presenta di colore giallo dorato. Al naso esprime profumi intensi e fini, a volte di vino passito; in bocca è amabile o dolce, armonico e caldo.

Zone di produzione del vino Picolit Colli Orientali del Friuli

È possibile produrre il vino Picolit Colli Orientali del Friuli DOCG in provincia di Udine, nel territorio dei comuni di Nimis, Tarcento, Cividale del Friuli, Prepotto, Attimis, Faedis, Torreano, Manzano, San Pietro al Natisone, San Giovanni al Natisone, Buttrio, Ipplis, Corno di Rosazzo, Trigesimo e Premariacco.

Vitigni consentiti

È consentito l’uso del vitigno picolit in percentuale minima del 85%, insieme ad altri vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione in Friuli, escluso il traminer aromatico, in percentuale massima del 15%.

Norme di produzione

- La produzione massima di uva deve essere di 4 t / ha
- Per i nuovi impianti e i reimpianti la densità non può essere inferiore 3.500 a ceppi per ettaro
- Il titolo alcolometrico volumico naturale minimo deve essere di 15% vol.
- Tutte le operazioni di vinificazione devono essere effettuate nella zona DOCG

 

Le Selezioni di Svinando Wine Club

Ecco alcune delle offerte che abbiamo riservato ai membri del nostro esclusivo Wine Club.
Registrati per essere sempre aggiornato sulle nostre imperdibili offerte. E ricorda... Bere Bene Conviene!

 

Immagine offerta bottiglia di Ribolla Gialla Collio DOP Ca' Ronesca - Svinando
Ribolla Gialla DOP Collio
2011, Az. Agr. Ca' Ronesca, Friuli-Venezia Giulia

Per chi ama i vini bianchi importanti, ma non venera la barrique, per chi ama i bianchi corposi, ma li sa distinguere da quelli pesanti, per chi cerca il connubio tra sostanza ed eleganza, la Ribolla di Ca' Ronesca centra l’obiettivo.
Continua a leggere

Immagine offerta bottiglia di Friulano Petrucco - Svinando
Friulano Colli Orientali del Friuli DOC
2012, Az. Agr. Petrucco, Friuli-Venezia Giulia

Il Friulano di Petrucco interpreta questa varietà con un vino netto, limpido nelle note di mela golden, freschissimo. In bocca ha buon spessore, quasi un accenno di dolcezza, come le migliori espressioni di questo vitigno: il trampolino per tuffarsi nell’estate!
Continua a leggere