chiama-lo-01119467821-per-ordini-telefonici
Su Svinando puoi pagare anche in contrassegno e bonifico. Senza costi aggiuntivi.

spedizione-gratuita-con-6-bottiglie

Abbiamo rilevato che stai navigando con una versione obsoleta di Internet Explorer. Potresti avere dei problemi nell'uso del nostro sito. Usa Google Chrome

Per ordini telefonici e info ›› 011 19467821

Spedizioni gratuite con 6 bottiglie

Incredibile bouquet aromatico premiato ai Decanter World Wine Awards 2017 » Scopri il Perricone di Tenute Orestiadi (-30%)

 Sei già registrato? Accedi qui Con Svinando bevi solo vini di qualità e hai spedizioni gratuite con 6 bottiglie

Entra anche tu nel Wine Club. Accedi alle offerte riservate!

Offerte esclusive con sconti fino al 50% e ogni giorno un nuovo vino

  • f   | Connect
 

Accedi al tuo account

 

Vino Falanghina del Sannio DOC

 

Cerchi Falanghina in offerta?

 » Scopri le nostre proposte 

Il nome della Falanghina del Sannio DOC deriva probabilmente dall’uso dei pali detti “falange” che sin dall’antichità venivano usati per sostenere le viti. Pur avendo testimonianze scritte solo a partire da metà Ottocento, gli esperti sostengono si tratti di un vitigno e di un vino contemporaneo agl'altri autoctoni della medesima zona, ovvero principalmente Greco e Coda di Volpe, risalenti al I secolo a.C. Aggiornato come denominazione d’origine controllata nel 2011, per distinguerlo dall’altra denominazione “Sannio” presente negli stessi territori.

Caratteristiche organolettiche del vino Falanghina del Sannio DOC

La Falanghina del Sannio DOC è un vino di colore giallo paglierino mediamente intenso, al naso caratteristico e moderatamente fruttato. In bocca risulta secco, fresco ai limiti dell’acidulo. La sua limpidezza può trarre in inganno, trattandosi di un bianco dalla buona personalità che non sfigura accanto ai più celebrati e conterranei. Mostra le migliori virtù in abbinamento con i piatti di pesce, specie quelli a tendenza dolce e con i crostacei.

Zone di produzione del vino Falanghina del Sannio DOC

Presente nell'intero territorio della provincia di Benevento, distingue quattro sottozone tipiche:
- Solopaca: prodotta nei comuni di Solopaca, Castelvenere, Guardia Sanframondi, San Lorenzo Maggiore e parte del territorio dei comuni di Cerreto Sannita, Faicchio, Frasso Telesino, Melizzano, San Lorenzello, San Salvatore Telesino, Telese e Vitulano.
- Guardia Sanframondi o Guardiolo: prodotta nei comuni di Guardia Sanframondi, San Lorenzo Maggiore, San Lupo e Castelvenere.
- Taburno: prodotta nei comuni di ApolIosa, Bonea, Campoli del Monte Taburno, Castelpoto, Foglianise, Montesarchio, Paupisi, Torrecuso e Ponte ed in parte il territorio dei comuni di Benevento, Cautano, Vitulano e Tocco Caudio.
- Sant’Agata dei Goti: prodotta esclusivamente nel comune omonimo.

Vitigni consentiti

Falanghina minimo 85%, possono concorrere altri vitigni a bacca bianca non aromatici della provincia di Benevento, da soli o congiuntamente, fino a un massimo del 15%.

Norme di produzione

- Terreni: vietati unicamente quelli dislocati in fondovalle e umidi
- La resa massima di uva deve essere di 12 t / ha, con riduzione a 11 t / ha per la sottozona Sant’Agata dei Goti
- Per i nuovi impianti e i reimpianti la densità non può essere inferiore a 2.500 ceppi / ha
- Il titolo alcolometrico volumico naturale minimo deve essere di 10,5% vol., portato a 11% vol. in tutte le sottozone specifiche
- Tutte le operazioni di vinificazione, invecchiamento e imbottigliamento, debbono essere effettuate nella provincia di Benevento, con restrizione nelle sottozone ove menzionate come tipologia.

E ora che conosci tutte queste cose del vino Falanghina, non resta che assaggiarlo! Scopri la nostra selezione cliccando qui!