chiama-lo-01119467821-per-ordini-telefonici
Su Svinando puoi pagare anche in contrassegno e bonifico. Senza costi aggiuntivi.

spedizione-gratuita-con-6-bottiglie

Abbiamo rilevato che stai navigando con una versione obsoleta di Internet Explorer. Potresti avere dei problemi nell'uso del nostro sito. Usa Google Chrome

Per ordini telefonici e info ›› 011 19467821

Spedizioni gratuite con 6 bottiglie

94pt. Wine Enthusiast 93pt. Parker 93pt. Suckling ... Non puoi perdertelo » Brunello Altesino (-42%)

 Sei già registrato? Accedi qui Con Svinando bevi solo vini di qualità e hai spedizioni gratuite con 6 bottiglie

Entra anche tu nel Wine Club. Accedi alle offerte riservate!

Offerte esclusive con sconti fino al 50% e ogni giorno un nuovo vino

  • f   | Connect
 

Accedi al tuo account

 

Vini Pugliesi

Paesaggio colline coperte di vigne al tramonto

Principali zone di produzione dei vini pugliesi

La Puglia presenta una superficie vitata estesissima, pari a quasi 110.000 ettari, la maggior parte dei quali in pianura esposta ai venti sapidi provenienti dal mare. Questo la rende la seconda regione italiana per ettari di viti, superata solo dalla ben più estesa Sicilia. Qua si producono 4 DOCG, 28 DOC e 6 IGT. I vini pugliesi hanno origini antichissime: la viticoltura era già diffusa in questa zona nel VIII secolo a.C. ai tempi della colonizzazione greca, e ci sono testimonianze di Plinio il Vecchio e Tibullo che dimostrano come il vino pugliese fosse conosciuto e apprezzato anche nell’Antica Roma. Dopo un lungo periodo buio cominciato con il declino dell’Impero Romano, la viticoltura pugliese è rinata nel XVII secolo, salvo poi venire pesantemente colpita dal flagello della fillossera che ha devastato i vitigni europei nel XIX secolo, in seguito al quale la produzione, faticosamente riavviata, si è attestata su criteri quantitativi, a scapito della qualità. Tuttavia negli ultimi anni questa regione ha conosciuto un cambiamento drastico della sua produzione enologica, passata in breve tempo dall’essere caratterizzata da rese altissime di vini soprattutto da taglio (grazie al loro carico di colori e profumi molto intensi, anche se non sempre eleganti) a rese molto più contenute di vini di elevata qualità. Anche l’alberello, la tradizionale forma di allevamento della vite nelle regioni calde del sud, è oggi quasi completamente sostituito dalla spalliera, più moderna e spesso anche più adatta a produrre frutti qualitativamente migliori.
- Foggia: in provincia di Foggia, nella parte settentrionale della regione, le viti più diffuse sono il sangiovese, il montepulciano, il bombino nero, il trebbiano toscano ed il bombino bianco. Non va dimenticato l’autoctono nero di Troia, col quale si producono vini potenti, caldi ed avvolgenti. Le DOC di questa zona sono la San Severo e la Cerignola
- Bari: il Nero di Troia trova forse la sua massima espressione in provincia di Bari, dove nella versione Riserva da origine alla DOCG Castel del Monte Nero di Troia Riserva, insieme alle nuove DOCG Castel del Monte Rosso Riserva e Bombino Nero. Anche l’aglianico sa esprimersi bene in queste zone, assieme ai più diffusi vitigni internazionali. Nelle DOC Gravina, Locorotondo e Martinafranca si producono poi bianchi di spessore, utilizzando verdeca, bianco d’Alessano e malvasia bianca lunga
- Salento: nella penisola salentina i vitigni più diffusi sono i locali negroamaro e primitivo, con i quali si ottengono vini poderosi, adatti spesso anche ad un invecchiamento medio-lungo grazie alla spiccata tannicità e potente struttura, sempre accompagnate da una ben ferma vena acida. Oltre a questi non va dimenticata la malvasia nera di Brindisi. Il Primitivo di Manduria, nella versione Dolce Naturale, ha ottenuto la quarta DOCG della regione. La Puglia è dunque una delle regioni italiane che attualmente sta conoscendo più di altre una forte rivoluzione vitivinicola, che in poco tempo l’ha portata ai vertici qualitativi della produzione enologica mondiale. I suoi rossi avvolgenti, i bianchi importanti, ma anche i sorprendenti rosati, stanno facendo il giro del mondo, conquistando sempre più i mercati europei e quelli d’oltreoceano

 

Le Selezioni di Svinando Wine Club

Ecco alcune delle offerte che abbiamo riservato ai membri del nostro esclusivo Wine Club.
Registrati per essere sempre aggiornato sulle nostre imperdibili offerte. E ricorda... Bere Bene Conviene!

 

Immagine offerta bottiglia di Primitivo 17 Polvanera - Svinando
Bottone Scopri
Polvanera 17 Primitivo DOC 
2009, Az. Agr. Cantine Polvanera, Puglia

Il Primitivo 17 ci ha stupiti: ci aspettavamo la beva impegnativa dei rossi di zona, abbiamo invece trovato un concentrato di confettura e fico fuso a toni più vegetali. Un complesso di emozioni fini, potenti ma non invasive. Bocca di peso, con un allungo finale che lascia la bocca carica di sapori.
Continua a leggere

Immagine offerta bottiglia di Castel del Monte Rivera - Svinando
Bottone Scopri
Castel del Monte DOC Riserva Il Falcone
2007, Az. Vinicola Rivera, Puglia

Dalle vigne di Nero di Troia e Montepulciano nasce una Riserva, il Falcone, che negli anni è diventata una delle bandiere dell’enologia pugliese, facendo conoscere questa regione con un vino fine ed elegante, capace di invecchiare. Il 2007 esprime note balsamiche e fumé, e avvolge il palato con tannini fini e persistenti.
Continua a leggere

vendita-vino-online-miglior-prezzo
OFFERTE ESCLUSIVE
Selezioniamo vini eccellenti e ti offriamo il miglior rapporto qualità prezzo, con sconti fino al 50%

pagamenti-sicuri-su-svinando
ACQUISTO SICURO
I tuoi pagamenti online sono protetti con crittografia SSL e accettiamo contrassegno e bonifico

servizio-clienti-sempre-disponibile
SERVIZIO CLIENTI 
Siamo sempre a tua disposizione, anche per ordini telefonici. Chiamaci allo 011 19467821

spedizioni-gratuite-sicure
SPEDIZIONI GRATUITE
In tutta Italia con sole 6 bottiglie, anche miste. Assicurazione gratuita su tutti gli ordini