chiama-lo-01119467821-per-ordini-telefonici
Su Svinando puoi pagare anche in contrassegno e bonifico. Senza costi aggiuntivi.

spedizione-gratuita-con-6-bottiglie

Abbiamo rilevato che stai navigando con una versione obsoleta di Internet Explorer. Potresti avere dei problemi nell'uso del nostro sito. Usa Google Chrome

Per ordini telefonici e info ›› 011 19467821

Spedizioni gratuite con 6 bottiglie

Incredibile bouquet aromatico premiato ai Decanter World Wine Awards 2017 » Scopri il Perricone di Tenute Orestiadi (-30%)

Accedi al tuo account

 

 Sei già registrato? Accedi qui Con Svinando bevi solo vini di qualità e hai spedizioni gratuite con 6 bottiglie

Entra anche tu nel Wine Club. Accedi alle offerte riservate!

Offerte esclusive con sconti fino al 50% e ogni giorno un nuovo vino

  • f   | Connect
 

Confezione mista di Roero Arneis DOCG Costa delle Rose e Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico DOC

(una confezione mista contiene 3 bottiglie per tipo)

Confezione mista di Roero Arneis DOCG Costa delle Rose e Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico DOC  di

spedizioni gratuite con l'acquisto di 1 confezione

Roero Arneis DOCG Costa delle Rose

Ca’ du Russ, 2014
Piemonte - Castellinaldo d’Alba (CN)
89
Voto Svinando
BIO
Vino Bio

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico DOC

Landi Luciano, 2014
Marche - Belvedere Ostrense (AN)
90
Voto Svinando

Roero Arneis DOCG Costa delle Rose

Ca’ du Russ, 2014

La mamma di Sergio Marchisio amava decorare le sue vigne con una rosa per ogni filare: un gesto di amore e femminilità, che ha dato vita al vigneto ‘Costa delle Rose’. Qui nasce oggi questo freschissimo Arneis, che profuma di fiori e pesca bianca, figlio della filosofia biodinamica che Sergio e la sua famiglia hanno deciso di sposare.

Se lo scopo di ogni individuo sulla Terra è l'evoluzione personale, cioè il miglioramento del rapporto di ogni individuo nei confronti di tutto quanto l'universo, penso che debba esserlo anche per una famiglia è il cuore, la casa, l'urna nella quale l'uomo viva ed evolve. La Nostra Famiglia, per sua grande fortuna, in una manciata di lustri a cavallo fra i due secoli, ha avuto la possibilità di sperimentare una forte coesione un forte amore famigliare; un legame che ci ha tenuti e che ci tiene tutt'oggi molto vicini.’ La famiglia Marchisio si presenta così. Quello che per molti è semplicemente un lavoro, per loro è un progetto, una missione che si tramanda di generazione in generazione. Gli ettari vitati sono 25, e si coltivano le varietà tradizionali della zona: arneis a bacca bianca, dolcetto, barbera e nebbiolo a bacca rossa. Nel 2012, dopo 10 anni di sperimentazioni, è iniziata la conversione al biodinamico di tutti i prodotti dell’azienda, attraverso il progetto certificato LIBERANATURA. L’agricoltura biodinamica si basa sugli assunti filosofici e spirituali postulati dal filosofo ed esoterista austriaco Rudolf Steiner, secondo una visione olistica che ha gli stessi obiettivi dell’agricoltura tradizionale (prodotti di qualità, fertilità della terra, salute delle piante), ma se ne discosta nei metodi. Secondo l’agricoltura biodinamica, “l’azienda agricola è un vero e proprio organismo vivente a ciclo chiuso, inserito nel più grande organismo vivente cosmico, alle cui influenze soggiace. L’agricoltore biodinamico conosce tali influenze e conseguentemente adotta un metodo pratico che le favorisce, col risultato di avere terreni fertili e vitali e prodotti salubri.” Dalle dolci colline del Roero, la bottiglia giusta per scoprire il vino biodinamico.

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico DOC

Landi Luciano, 2014

Il verdicchio è un vitigno molto versatile, adatto a produrre sia vini semplici e beverini, sia prodotti più complessi e longevi. Quello di Luciano Landi è un Verdicchio di pronta beva, equilibrato e di grande personalità: solo acciaio, profumi intensi e sorso pieno e suadente. Da bere, ribere… e ribere!

Belvedere Ostrense è un comune marchigiano di 2.300 anime che si trova a nord di Jesi, in provincia di Ancona. Zona di Castelli… e zona di Verdicchio: dei Castelli di Jesi, per l’appunto. “Castelli” non come siamo abituati a immaginarli, ma paesi fortificati di epoca medievale e rinascimentale, che ancora oggi mantengono intatto il loro fascino. Qui Sergio Landi ha fondato l’azienda negli anni 50. All’epoca gli ettari vitati erano 4, coltivati con i vitigni tradizionali della zona: verdicchio dei Castelli di Jesi a bacca bianca e lacrima di Morro d’Alba a bacca scura. A gestire oggi l’azienda è il nipote Luciano. Il suo Verdicchio può fregiarsi della menzione “Classico”, ovvero prodotto nella zona più antica, i comuni nelle vallate a ridosso del fiume Esino delimitate dalla linea che da Ostra-Arcevia scende a sud fino a Cupramontana-Apiro. In poco più di mezzo secolo gli ettari di proprietà sono passati da 4 a 20, di cui 16 vitati. Si continua a puntare sulle varietà classiche, ma con un taglio più moderno: nuovi impianti ad alta densità e basse rese, largo uso di legni piccoli e spazio alle varietà internazionali e ai blend (pur privilegiando i monovarietali). La viticoltura è di tipo convenzionale, e le bottiglie prodotte circa 80.000 all’anno.

Roero Arneis DOCG Costa delle Rose

TipologiaBianco fermo secco DOCG
ProvenienzaPiemonte
UveArneis 100%
SensazioniColore giallo paglierino brillante; al naso freschi profumi di frutta a polpa bianca (pesca bianca) e piacevoli ricordi floreali; bocca asciutta e snella, finale di buona acidità

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico DOC

TipologiaBianco fermo secco DOC
ProvenienzaMarche
UveVerdicchio 100%
SensazioniColore giallo paglierino carico; naso esplosivo di frutta a polpa bianca e gialla (albicocca e pesca bianca); bocca piena, di corpo, suadente



* Lo sconto è calcolato rispetto al prezzo al pubblico così come indicato dal Produttore ovvero come risultante da rilevazioni di mercato.