Svinando
LOGIN | REGISTRATI

Salice Salentino DOC Rosso Riserva 2018

Cantele
Annata: 2018
Provenienza: Puglia, Guagnano, Campi Salentina e Salice Salentino (LE)
54
€ 13,00 € 9,50 -27%
Formato 0.75 l. (€ 12,67/lt.)
cod. S4839

Anima "nera-nera" del Salento

Cosa: Elegante e tipico
Perché: Per il suo gusto equilibrato e morbido
Perfetto con: Piatti a base di carne rossa, salumi e formaggi di media stagionatura

Commercializzato da: Pro.di.ve. S.r.l. via C. Guido 47bis-50 12055 Diano d'Alba (CN) - Italia

Salice Salentino DOC Rosso Riserva 2018

Cantele
Annata: 2018
Provenienza: Puglia, Guagnano, Campi Salentina e Salice Salentino (LE)
€ 13,00 € 9,50 -27%
Formato 0.75 l. (€ 12,67/lt.)
cod. S4839

Anima "nera-nera" del Salento

Cosa: Elegante e tipico
Perché: Per il suo gusto equilibrato e morbido
Perfetto con: Piatti a base di carne rossa, salumi e formaggi di media stagionatura

Commercializzato da: Pro.di.ve. S.r.l. via C. Guido 47bis-50 12055 Diano d'Alba (CN) - Italia

Salice Salentino DOC Rosso Riserva 2018 - Cantele

Qui il protagonista assoluto è il mitico Negroamaro. Questo vitigno, anima nera-nera del Salento, nel secolo scorso era utilizzato unicamente per tagliare i vini del Nord ed era considerato come una sorta di ponte tra il tacco e il resto d’Italia. Oggi il Negroamaro viene spesso prodotto in purezza, dando vita a vini dal carattere unico e inconfondibile. Come questo Salice Salentino Riserva proposto da Cantele, una delle più belle firme della regione. Presentato in una elegantissima bottiglia scura e pesante, questo rosso, al termine della malolattica, viene posto in barrique usate per circa 6 mesi e successivamente in vasche di acciaio, fino al completamento del periodo di affinamento richiesto dal disciplinare di produzione. Nel bicchiere si presenta di un bel colore rosso granato. Al naso è facile riconoscere i tratti tipici del vitigno, con note di frutti rossi, more e scorze di arancia. Poi un piacevole finale speziato, con netti riconoscimenti di pepe nero, the e sottobosco. In bocca la corrispondenza con quanto percepito in precedenza è quasi perfetta. L’alcolicità è pronunciata ma non irruente. I tannini e la fresca acidità rendono questo rosso piacevolmente equilibrato e morbido. Ottimo compagno di pranzi e cene saporiti. Il Negroamaro accompagna con facilità piatti a base di carne rossa, salumi e formaggi di media stagionatura.

Una storia tutta al contrario. E per questo ancora più affascinante. Stiamo parlando di Cantele, una delle aziende vinicole pugliesi più amate e apprezzate, da appassionati e professionisti, in ogni angolo del mondo. Una storia al contrario fin dai suoi esordi quando, nel 1950, Giovanni Battista Cantele, veneto di Pramaggiore, con la moglie Teresa Manara, romagnola di Imola, decidono di trasferirsi dal Nord Italia alla Puglia, in provincia di Lecce. Il capostipite della famiglia, va detto, era già impegnato nel mercato del vino sfuso. Il secondo percorso a ritroso è invece legato alla nascita dell’azienda. Siamo nel 1979 e, in questo caso, la decisione è quella di partire dalla sola commercializzazione di vini imbottigliati, per poi risalire, con il tempo, lungo tutte le fasi della filiera produttiva. La prima vendemmia, infatti, risale al 1992 e nel 1999 venne creata l'azienda agricola. Da allora le attività della famiglia Cantele sono proseguite senza sosta, fino al 2002, anno di creazione della nuova cantina a Guagnano, nel cuore della DOC Salice Salentino. Oggi l'azienda è affermata sia nei principali mercati esteri che in patria, e in particolare è tra le realtà più apprezzate della sua regione.

Scheda Tecnica

Le caratteristiche
  • TipologiaRosso Fermo Secco DOC
  • Provenienza Puglia
  • Uve Negramaro 85% e altri vitigni a bacca nera
  • Sensazioni Le striature granato sfuggono un rosso rubino intenso. Al naso i frutti rossi, more e arancia. Le spezie terminano in netti riconoscimenti di pepe nero, the e sottobosco. Avvalorate dai fiori rossi, le sensazioni olfattive ritornano in bocca trasportate dall’alcolicità pronunciata ma non irruente. In contrapposizione i tannini e la fresca acidità rendono questo vino equilibrato e morbido.
  • Vinificazione Dopo la diraspatura e la pigiatura, il mosto rimane a contatto con le bucce per un periodo di macerazione di circa 10 giorni e la temperatura di fermentazione viene mantenuta entro i 25-26°C. A fermentazione malolattica completata, il vino sosta in barriques non nuove per circa 6 mesi e in acciaio fino al completamento del periodo di affinamento richiesto dal disciplinare di produzione.
  • Gradazione Alcolica 14.5% vol
  • Allergeni Contiene solfiti
Consigli di Degustazione
  • Suggerimenti Conservare in luogo fresco, lontano dalla luce, bottiglia coricata. Non Refrigerare. Aprire almeno 15 minuti prima del servizio
  • Temperatura di servizio 18 gradi
  • BicchiereGran Balon / Borgogna
  • Quando berlo entro 5 anni
  • Abbinamento Menu di carne
La Vigna
  • Terreno Medio Calcareo
  • Esposizione e altitudine Sud Ovest
  • Metodo di allevamento Cordone Speronato
  • Densità d'impianto 4600
Note sulla produzione
  • Italia

  • Cantele

Scommettiamo che ti piaceranno anche

Se vuoi acquistare Salice Salentino DOC Rosso Riserva 2018 di Cantele, su Svinando trovi il miglior rapporto qualità prezzo per i tuoi acquisti online di vino Rosso Fermo Secco DOC con pagamenti sicuri. Svinando ha oltre 50.000 clienti soddisfatti. Oltre a Salice Salentino DOC Rosso Riserva 2018 di Cantele potrebbero interessarti anche altri nostri vini in pronta consegna

SPEDIZIONE RAPIDA
Reso Gratuito
Soddisfatti o Rimborsati
Monitoraggio della spedizione
Assistenza Gratuita